“ Be the Change that you want to see in the world. ” ...is by Mahatma Gandhi...

9 ottobre 2009

Srotas, i canali del corpo






La rete logistica di distribuzione del corpo

Il termine Srota deriva da verbo sanscrito "sru" (che fluisce). Gli Srota sono i canali della circolazione che formano una rete di comunicazione, di trasporto e di eliminazione al servizio tutte le parti del corpo . Alcuni sono visibili come la trachea, il tubo digerente e i grossi vasi, altri sono di dimensioni microscopiche o ancora più piccoli.

I canali di circolazione - Srota

Nel corpo esistono innumerevoli canali "Srota", grandi, piccoli e microscopici. Vengono classificati nelle seguenti 13 categorie:

Prana Vaha Srota. 


Questi sono gli Srota che trasportano il prana o aria vitale. 




Le cause principali di malfunzionamento di questi Srota sono il non soddisfacimento degli stimoli naturali, sforzo fisico eccessivo, indebolimento del sistema immunitario. 

Ci sono 13 tipi di stimoli naturali che vanno sempre soddisfatti: la necessità di defecare, urinare, ruttare, starnutire, sbadigliare, lacrimazione, ecc.

Udaka Vaha Srota. 



Sono i canali che trasportano i fluidi nel corpo, sangue, linfa ecc.
Questi canali vengono danneggiati dall'eccessiva esposizione al calore e al sole, dalla eccessiva uso di alcool, dall'indigestione, dai troppi cibi secchi e dal non appagare la sete.

Anna Vaha Srota. 

Questi sono i canali che trasportano il cibo e le bevande come il tratto gastrointestinale. 




Questi canali non funzionano bene quando la digestione è debole, mangiando troppo o alimentandosi in modo sbagliato rispetto alla stagione e la costituzione individuale.

Rasa Vaha Srota. 


Questi canali trasportano il Rasa Dhatu, la linfa, e vengono disturbati dai cibi troppo pesanti, freddi e untuosi, da ansia, stress e preoccupazioni.

 
s


Rakta Vaha Srota.

Questi canali trasportano il rakta Dhatu, il sangue. 








I disturbi vengono da cibi e bevande troppo caldi, piccanti, acidi; troppo tè, caffè, alcool; eccessiva esposizione al calore e al sole.

Mamsa Vaha Srota. 

I canali che trasportano le sostanze nutrienti del mamsa Dhatu, il tessuto muscolare. 

Disturbati dall'eccesso di cibi fritti, oleosi, grassi, dalla troppa carne. Anche dormire durante il giorno e dormire subito dopo i pasti disturba questi canali.

Meda Vaha Srota. 

I canali che trasportano le sostanze nutrienti del meda Dhatu, il tessuto adiposo. 

Mancanza di esercizio o lavoro fisico, mangiare cibi troppo grassi, dormire durante il giorno e bere troppo vino, creano problemi in questi canali.

Asthi Vaha Srota. 

I canali che trasportano le sostanze nutrienti dell'asthi Dhatu, il tessuto osseo. 

Questi canali vengono disturbati dal troppo esercizio fisico e dai cibi che aumentano Vata.

Majja Vaha Srota. 

I canali che trasportano le sostanze nutrienti del majja Dhatu, il midollo osseo. 

Questi canali vengono disturbati dai cibi che hanno qualità opposte, dalle ferite al midollo osseo, dalle fratture e dalla compressione del midollo.

Shukra Vaha Srota. 

I canali che trasportano le sostanze nutrienti del shukra Dhatu, il tessuto riproduttivo. 

Troppa attività sessuale e al momento sbagliato, repressione degli stimoli sessuali disturbano la funzione di questi Srota come le operazioni chirurgiche e le cauterizzazioni agli organi genitali.

Mutra Vaha Srota. 

I canali che trasportano l'urina. 

Alterati dall'attività sessuale quando si ha lo stimolo di urinare, reprimere lo stimolo di urinare e dall'assunzione di cibi e bevande che aumentano Pitta.

Purisha Vaha Srota.

I canali che trasportano le feci. 

Disturbati dal prendere cibo prima che il pasto precedente sia digerito, debolezza di jatharagni, costipazione, sopprimere l'urgenza naturale di defecare.

Sweda Vaha Srota. 

I canali che trasportano il sudore. 

Alterati dal troppo esercizio fisico, esporsi alternativamente al calore e al freddo ed esporsi al troppo calore. Vengono alterati anche da sentimenti come rabbia, angoscia, ansia, stress e paura.

Gli Srota sono molto importanti nella causa delle malattie, cosi diventa importante tenerli in buon stato e liberi da sostanze di rifiuto e tossine che potrebbero bloccarli...


Srotabyangam

Gli antichi trattati di Ayurveda chiamano Srota ogni cavità del corpo attraverso la quale scorre materia ed energia.


Nel corpo gli Srota si presentano in forma grossolana e in forma più sottile; la mente ad esempio possiede un proprio Srota, così come il cuore e gli organi di senso.


Mantenere gli Srota sani e liberi da ostruzioni è la chiave della buona salute quindi  purificare e mantenere in stato di salute questi canali sottili è molto efficace per armonizzare mente, corpo e anima. 

Srota Abyangam è il massaggio vascolare che comprende:
  • Nadiabyangam (Massaggio Arterioso)
  • Nalabyangam (Massaggio Venoso)
  • Neerabyangam (Linfodrenaggio Ayurvedico)
Secondo l’Ayurveda, le Nadi assimilano il sangue pulito dal cuore per inviarlo in ogni singola parte del corpo. Nalam riporta il sangue impuro verso il cuore. Neerfluisce la linfa in eccesso verso i linfonodi. 

L’attivazione di Nadivaha (vasi arteriosi), Nalamvaha (vasi venosi), Neervaha (vasi del sistema linfatico) favoriscono la circolazione vascolare e linfatica.


Attraverso Nadiabyangam (massaggio arterioso) si favorisce il flusso arterioso, massaggiando con particolari manualià dal cuore verso le estremità, è un tipo di massaggio dinamico, con forti pressioni


Attraverso Nalabyangam (massaggio venoso) si favorisce la circolazione venosa, con manualità rilassanti si segue il flusso venoso dalle estremità al cuore, è un tipo di massaggio leggero, con una pressione media
Neerabyangam (linfodrenaggio ayurvedico), che negli antichi testi di Ayurveda veniva chiamato Srota Shuddi. 


È un trattamento che stimola e favorisce un buon flusso linfatico, Neer significa fluido, che fluisce negli Srota (canali linfatici). È un massaggio delicato, che comprende molteplici manualità che stimola il sistema linfatico ed elimina l’eccesso di liquidi e tossine.