“ Be the Change that you want to see in the world. ” ...is by Mahatma Gandhi...

25 gennaio 2011

Che cos'è il Venus Project



Voce: Debora Video: Sergey


Molto brevemente, il Venus Project (VP) è un'organizzazione che propone un piano di azione fattibile per un cambiamento sociale, un piano che punta ad una civilizzazione pacifica e sostenibile. Il VP sottolinea un'alternativa a cui aspirare, dove i diritti umani non sono solamente una dichiarazione sulla carta, ma un vero stile di vita. 

Il VP non presenta solo una visione di come potrebbe essere, bensì una visione di come il mondo può essere, se applichiamo ciò che già conosciamo, per raggiungere una nuova civilizzazione globale sostenibile. 


Esso invita ad una completa ri-progettazione della nostra cultura, in cui i vecchi problemi di guerra, povertà, fame, debito e sofferenza umana non necessaria sono visti non solo come evitabili, ma come totalmente inaccettabili. Qualunque cosa che proponga meno di ciò risulterà in una continuazione degli stessi problemi che osserviamo nel mondo odierno.

Il VP presenta una visione alternativa per una civilizzazione globale sostenibile come nessun altro sistema, sia esso politico, economico o sociale, ha mai proposto. Immagina un futuro vicino in cui il denaro, la politica, interessi personali e nazionali sono spariti. Nonostante questa visione possa sembrare idealistica, è basata su anni di studi e ricerche sperimentali. Si spazia dall'educazione, ai trasporti, alle fonti di energia rinnovabile, fino a interi sistemi cittadini.

Molte persone credono che siano necessari un elevato standard etico, l'applicazione di leggi e accordi internazionali per garantire una società sostenibile globale. Anche se le persone più etiche del mondo fossero elette in posizione di spicco in politica, senza le risorse necessarie avremmo comunque molti dei problemi che abbiamo oggi. Fintantoché un piccolo di gruppo di stati controlla la maggior parte delle risorse planetarie, con l'unico scopo del profitto, il medesimo ciclo di eventi persisterà.

Con le sfide globali e le informazioni scientifiche che proliferano, i paesi e le persone si trovano di fronte a problemi comuni che trascendono i confini geografici. La sovrappopolazione, la scarsità energetica, le catastrofi economiche, il diffondersi incontrollato di malattie e la disoccupazione tecnologica delle persone ad opera delle macchine sono tutti pericoli contro i quali andiamo incontro. 



Nonostante molte persone siano dedicate ad alleviare queste condizioni, i problemi sociali e ambientali rimarranno insormontabili fintantoché poche potenti nazioni e interessi finanziari mantengono il controllo, consumano le risorse e il sistema del profitto prevale.

Se vogliamo veramente mettere una fine ai problemi sociali internazionali dobbiamo dichiarare le risorse della Terra eredità comune di tutte le persone del pianeta. La nostra pratica di razionamento delle risorse attraverso il controllo monetario non è più rilevante, ed è controproducente per la nostra sopravvivenza. Oggi abbiamo tecnologie avanzate, ma il nostro sistema socio-economico non è stato in grado di tenere il passo. 

Possiamo agevolmente creare abbondanza per tutti, liberi dalla servitù e dal debito, basandoci sulla capacità portante dell'ambiente. 

Con l'applicazione intelligente e umana della scienza e della tecnologia le persone della Terra possono guidare e dare forma al futuro, insieme, proteggendo l'ambiente. Non abbiamo bisogno del denaro per portare a termine questi obiettivi, abbiamo invece risorse a sufficienza per farlo. Per questo motivo proponiamo una Economia Basata sulle Risorse.